MARIANO – COME ERAVAMO

Bergamasca.net © Tutti i diritti riservati. - ALL RIGHTS RESERVED

 

MARIANO - COME ERAVAMO

Testo: Mario Colombo
Foto: Archivio Storico Bergamasca

 

Documentare e incuriosire, stimolare e appasionare tutti alla conoscenza del proprio territorio, delle proprie origini. L’Archivio Storico Bergamasca, creato da Mario Colombo  ha intrapreso un’opera di raccolta di immagini fotografiche, con l’intento di salvaguardare e incentivare in modo nuovo e propositivo l’importante patrimonio storico, culturale e artistico del territorio bergamasco. Attualmente, le immagini, provenienti da privati o fondi facenti capo a fotografi professionisti, vengono scansionate ad alta risoluzione e catalogate. Le immagini, poi, nella maggior parte dei casi, vengono restituite ai proprietari.

In questa sezione presentiamo una breve ma significativa selezione di immagini storiche riguardanti il paese di MARIANO AL BREMBO.

Nel corso degli anni, grazie al contributo di tutti i marianesi, siamo riusciti a salvare dal degrado e in alcuni casi alla distruzione, fotografie che ci riportano indietro negli anni, a partire dagli inizi del ‘900. Prima di addentrarci nella storia documentata di Mariano al Brembo (inizio novecento), è utile però fare una piccola premessa sulla storia e l’evoluzione che questo piccolo paese ha avuto nel tempo. Di sicuro sappiamo che dal VI al IV sec a. C. il territorio di Mariano venne occupato, come tutto il territorio bergamasco, dagli etruschi, alla ricerca di minerali del sottosuolo.
Il loro dominio finì nel 550 a. C. con l’arrivo del Galli Cenomani, che distrussero anche Bergamo ( Barra) che prenderà il nome da loro coniato di “BERGHEM”, voce celtica che significherebbe abitazione montana o sopra il colle.
Il nucleo primitivo del paese fu edificato sulle rive del fiume Brembo, che allora era vicino all’attuale Cascina Cimaripa.
Arrivarono poi i Galli Senoni di Brenno, che furono poi sconfitti dai Romani nel 195 a.C.
Le tracce della loro colonizzazione, del I° secolo a.C. le ritroviamo nell’attuale suddivisione geometrica del territorio.
La strada preromana che passava per Mariano nella zona di Cima Ripa, partiva da Bergamo e toccava Sforzatica, Mariano, passava il fiume Brembo in località Marne e proseguiva poi per Trezzo e Milano.
Dopo varie vicissitudini, dai Longobardi a Carlo Magno, dai Comuni alla Repubblica di Venezia, si arriva al Regio Decreto del 7 luglio 1927, che sancisce l’unificazione del Comune di Mariano al Brembo, Sabbio Bergamasco e Sforzatica, in un unico Comune denominato “Dalmine”.
Le immagini che presentiamo sono solo un piccolo spaccato dell’Archivio Storico, ma sufficiente a dare l’idea del suo contenuto.

Un GRAZIE a tutte le persone che hanno contribuito, con le fotografie, all’arricchimento dell’Archivio, in particolare:

ARCHIVIO STORICO MARIO COLOMBO

ARCHIVIO STORICO ROBERTO FRATUS

DON ADRIANO BRAVI

DON GIANMARIA FORNONI

DON BATTISTA MANZONI

GIUSEPPE FUMAGALLI

TINA GIMONDI

PIERINO FUMAGALLI

MARILENA CORNA

ANDREA MAFFIOLETTI

LIVIO MAFFIOLETTI

CARMEN PARIMBELLI

MARIO COMETTI

GIULIA PARIMBELLI

PIERO MARTINELLI

GASTONE BIANCHI

ALDO BREVI

AURELIO MELISSI

GIUSEPPINA MARTINELLI

GIACOMO CIVIDINI

GIUSEPPE VITALI

BATTISTA PAOLATI

RENZA MARTINELLI

ANCILLA NESI

GIANNI VALOTA

DANIELE CIVIDINI

L’Archivio Storico Bergamasca è un progetto in continua crescita, ma anche aperto a collaborazioni e studi culturali. Un GRAZIE anticipato a quanti vorranno collaborare e incrementare questo patrimonio.

Per informazioni: Mario Colombo – 3383421508

info@bergamasca.net

Skills

8

In Portfolios